LG
MD
SM
XS
Mercoledì 05 Dicembre 2018
Come risparmiare sul riscaldamento: consigli per l’inverno

La stagione fredda sta entrando nel vivo ed allora ti proponiamo una serie di consigli per contenere i consumi senza rinunciare al piacere di una casa ben riscaldata.

La stagione fredda sta entrando nel vivo e i tuoi consumi per riscaldare la casa raggiungeranno il loro picco nelle prossime settimane. Per affrontare la stagione fredda con serenità senza rischiare consumi esorbitanti di gas o energia elettrica ti proponiamo una serie di utili accorgimenti, facili da mettere in pratica, per contenere sprechi e consumi, senza rinunciare al piacevole tepore di casa nelle fredde giornate d'inverno.

TERMOSIFONI A PIENA POTENZA. Ci sono occasioni in cui continui a sentire freddo eppure il termosifone è accesso da diverso tempo. Istintivamente spalanchi la valvola del termo oppure ti rechi al termostato e imposti una temperatura più alta aumentando però anche i consumi. Anziché ricorrere subito alla forza bruta, prova prima a “liberare” il termosifone in modo che sia in grado di esprimere la sua massima potenza: evita di stendere i panni ad asciugare direttamente sul termo, libera completamente la sua superficie dalle tende ed eventualmente dal divano che potresti aver piazzato lì davanti a pochi centimetri. Ricordati poi di far sfiatare l'aria aprendo l'apposita valvola se noti che il calore non è uniforme su tutta la superficie del calorifero. Infine valuta l’opportunità di installare pannelli che riflettono il calore tra il termosifone e la parete: in questo modo ridurrai al minimo la dispersione termica.

LA POTENZA È NULLA SENZA... Te lo ricordi questo celebre slogan? Ora che abbiamo visto come sfruttare appieno la potenza del termosifone è consigliabile imparare anche come puoi tenere sotto controllo i consumi della tua abitazione. Innanzi tutto utilizza al meglio il timer del termostato impostando l’accensione del riscaldamento mezz’ora prima del risveglio o del ritorno a casa. Questa semplice operazione ti permette di evitare lo sconveniente comportamento di mettere il riscaldamento al massimo non appena ti alzi dal letto o appena rientri in casa. Un’altra buona regola è quella di abbassare la temperatura del termostato cercando di mantenerla ben al di sotto delle temperature tropicali che a volte siamo tentati di tenere in casa. Devi ricordare che ogni grado centigrado in meno impostato sul termostato equivale ad un risparmio del 7% sul totale del gas consumato e che la temperatura ideale per soggiornare è compresa tra i 19 e i 21 gradi. Non dimenticare poi di umidificare l’aria, non scalda ma ti eviterà quella sensazione di secco che potrebbe portarti alla drammatica decisione di aprire le finestre per cambiare aria!

PORTE E FINESTRE. Porte e finestre possono trasformarsi in un potente alleato per mantenere calda la casa e contenere i consumi. Assicurati che siano il più possibile isolate, utilizzando paraspifferi e prediligendo infissi con anticamere e doppi vetri. Apri le finestre di giorno, la luce del sole è gratis e scalda gli ambienti (anche d’inverno!). Per contro abbassa le tapparelle al calar del sole, poiché aiutano ad aumentare l’isolamento della casa. Utilizza le porte interne per isolare le stanze che usi poco ed in cui non sei presente, ma anche per mantenere una temperatura diversa tra zona giorno e zona notte, dove è consigliabile avere una temperatura leggermente più bassa.

SCOPRIRE L’ACQUA CALDA. Se quando ti lavi le mani o fai la doccia devi miscelare l’acqua calda con quella fredda per evitare di ustionarti, allora è molto probabile che tu abbia impostato la caldaia ad una temperatura troppo elevata, con conseguente spreco di energia per avere sempre disponibile acqua troppo calda. Leggi il libretto di istruzioni ed impara a regolare la caldaia in modo che dal rubinetto l’acqua calda non esca mai al di sopra della temperatura di comfort, che di norma si aggira tra i 38 ed i 43 gradi.
Articoli più letti
Articoli
  • Da quanto tempo non senti il tuo fornitore di luce e gas? Sei davvero convinto di pagare il prezzo concordato molto tempo fa e che non sia cambiato nulla in bolletta? Fai attenzione! I costi dell’energia sono purtroppo aumentati e in qualche modo il tuo fornitore dovrà rinnovare i prezzi che ti sta applicando. Scopri cosa può accadere.
    Gio 13.09.2018
  • Informazione ed esperienza sono utili quando si tratta di anticipare possibili rialzi dei prezzi. Oggi l’Autorità per l’Energia ha annunciato l’aumento delle tariffe tutelate di luce e gas. L’avevamo previsto, ma non c’entra la magia. Ecco come è stato possibile.

    Ven 28.09.2018
  • E’ già passato più di un mese dall’annuncio degli aumenti di luce (+6,5%) e gas (+8,2%) da parte dell'Autorità e già all’orizzonte si scorgono ulteriori rincari. Diamo qui un punto di vista alternativo per capire cos’è successo ad inizio luglio e cosa ci aspetta nei prossimi mesi.

    Gio 23.08.2018
  • Da oggi su questa pagina potrai trovare notizie, approfondimenti e curiosità sul mondo dell'energia con particolare attenzione a ciò che accade in Italia. Uno strumento utile per restare aggiornato sulle...

    Mar 07.08.2018
  • Quattro giorni di fiera in cui lo staff di Abaco Energia ha potuto raccontarsi e incontrare clienti, famiglie e visitatori della provincia di Padova. Leggi il nostro resoconto dell’evento.

    Mar 30.10.2018

Abaco Energia S.r.l.

Viale IV Novembre, 78 31100 Treviso (Italia)
Tel. 0422.1833728 - Fax 0422.1833032
Email: info@abacoenergia.it
P.Iva e CF: 04913370260

Cookie Policy

© 2018 - Tutti i diritti riservati

Powered with GetFast®
Design by Minds Agency