LG
MD
SM
XS
Martedì 16 Ottobre 2018
Ora legale sì, ora legale no

Evitare il jet lag da cambio dell’ora o risparmiare sul consumo di energia? La scelta sul mantenere o meno l’ora legale sembra una questione di poco conto, ma se si considera il suo impatto in termini energetici, economici ed i suoi effetti sulle abitudini delle persone allora l’argomento si fa decisamente più interessante.

Qualche settimana fa ha fatto molto discutere l’intervento del Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, che attraverso i social informava della volontà di eliminare il cambio dell’ora. Forte di un sondaggio dall’esito inequivocabile, l’84% è a favore dell’abolizione, Juncker si fa portavoce di quei cittadini europei che sono stanchi di dover spostar le lancette dell’orologio ogni sei mesi.

LA DISPUTA. L’ora legale, introdotta nel 1966, ha l’obiettivo di sfruttare al massimo l'irradiazione della luce solare, favorendo il risparmio di energia elettrica utilizzata per l'illuminazione. La maggioranza delle persone, tuttavia, collega lo spostamento delle lancette alla quantità di ore che si potranno dormire in più o in meno quella singola notte. E, a dire il vero, sembra proprio questo il motivo che ha acceso la discussione: quell’ora in più o in meno sarebbe causa disturbi del sonno e stress per l'organismo i cui effetti sono paragonabili a quelli del jet lag di un viaggio intercontinentale. A decidere sul da farsi saranno i singoli Stati Membri dell’Unione, è a loro infatti che spetta la competenza in materia. Tuttavia, sono in molti ad auspicare una decisione coordinata che non porti ad ulteriori orari diversi tra zone strettamente confinanti. Il percorso non è comunque breve: l’attuazione della proposta non avverrà prima del 2021.

RISPARMIO ENERGETICO. In questo blog ci occupiamo soprattutto di energia e per questo non possiamo ignorare il vero motivo per cui è stata introdotta l’ora legale: sfruttare meglio la maggior luce estiva e ridurre il consumo di energia elettrica. I numeri sono considerevoli: si calcola che lo scorso anno soltanto in Italia siano stati risparmiati 567 milioni di kilowattora (quanto il consumo annuo di 200.000 famiglie). In termini di inquinamento questo si traduce in minori emissioni per 320.000 tonnellate di C02 in meno immesse nell’atmosfera. Dal punto di vista economico, invece, il risparmio per le famiglie italiane è stato pari a 110 milioni di euro e, con il rincaro del costo di produzione dell’energia a cui stiamo assistendo quest’anno, per il 2018 il risparmio non può che aumentare!

SPOSTIAMO LA COSA SBAGLIATA? Permettete infine una riflessione sul tema. A ben vedere il problema del cambio dell’ora nasce dall’incastro fra i ritmi della natura e quelli artificiali dell’uomo. L’alternarsi delle stagioni deriva dal movimento della Terra intorno al Sole; le ore di luce aumentano in inverno e primavera e diminuiscono in estate ed autunno, da secoli.  L’orario di scuole, uffici, negozi e fabbriche invece rimane immutato per tutto l’anno: dalle 8.30 alle 18. Non basterebbe forse adottare orari diversi tra estate e inverno senza alterare il movimento delle lancette dell’orologio?
Articoli più letti
Articoli
  • Da quanto tempo non senti il tuo fornitore di luce e gas? Sei davvero convinto di pagare il prezzo concordato molto tempo fa e che non sia cambiato nulla in bolletta? Fai attenzione! I costi dell’energia sono purtroppo aumentati e in qualche modo il tuo fornitore dovrà rinnovare i prezzi che ti sta applicando. Scopri cosa può accadere.
    Gio 13.09.2018
  • Informazione ed esperienza sono utili quando si tratta di anticipare possibili rialzi dei prezzi. Oggi l’Autorità per l’Energia ha annunciato l’aumento delle tariffe tutelate di luce e gas. L’avevamo previsto, ma non c’entra la magia. Ecco come è stato possibile.

    Ven 28.09.2018
  • E’ già passato più di un mese dall’annuncio degli aumenti di luce (+6,5%) e gas (+8,2%) da parte dell'Autorità e già all’orizzonte si scorgono ulteriori rincari. Diamo qui un punto di vista alternativo per capire cos’è successo ad inizio luglio e cosa ci aspetta nei prossimi mesi.

    Gio 23.08.2018
  • Da oggi su questa pagina potrai trovare notizie, approfondimenti e curiosità sul mondo dell'energia con particolare attenzione a ciò che accade in Italia. Uno strumento utile per restare aggiornato sulle...

    Mar 07.08.2018
  • Quattro giorni di fiera in cui lo staff di Abaco Energia ha potuto raccontarsi e incontrare clienti, famiglie e visitatori della provincia di Padova. Leggi il nostro resoconto dell’evento.

    Mar 30.10.2018

Abaco Energia S.r.l.

Viale IV Novembre, 78 31100 Treviso (Italia)
Tel. 0422.1833728 - Fax 0422.1833032
Email: info@abacoenergia.it
P.Iva e CF: 04913370260

Cookie Policy

© 2018 - Tutti i diritti riservati

Powered with GetFast®
Design by Minds Agency