LG
MD
SM
XS
Martedì 07 Maggio 2019
Temporali e blackout. Prevenzione per un’estate serena

L’estate tarda, ma i primi temporali sono già arrivati. Ripassiamo insieme ciò che è utile preparare preventivamente per poter fronteggiare ogni futuro blackout con maggiore serenità.

Quest’anno la bella stagione tarda a farsi sentire, ma in compenso sono già arrivati i primi temporali che di solito caratterizzano il periodo estivo. Sono fenomeni naturali affascinanti che con vento, pioggia, lampi e tuoni manifestano l’energia accumulata dal nostro pianeta grazie all’irraggiamento solare. I temporali però, come ben sappiamo, possono comportare diversi disagi: salvavita che scattano, grandine che mette a rischio le colture, fulmini e alberi caduti che possono danneggiare le reti di trasporto dell’energia elettrica. Ripassiamo insieme ciò che è utile preparare preventivamente per poter fronteggiare ogni futuro blackout con maggiore serenità.

LUCE DI RISERVA. Tieni sempre a portata di mano una torcia o comunque una fonte di luce alternativa da utilizzare per poterti muovere in sicurezza in casa. Ti sconsigliamo l’uso di accendini e fiammiferi come fonte di luce di emergenza, poiché al buio non è possibile controllare la presenza di oggetti infiammabili nei dintorni. Un trucco semplice ma molto smart per affrontare il buio è quello di attaccare alla torcia degli adesivi fluorescenti, di quelli che si caricano con la luce e restano luminosi al buio per qualche minuto: in caso di blackout improvviso facilitano l’individuazione della torcia di emergenza all’interno di qualsiasi stanza. Ricordiamo che lo smartphone può essere una soluzione comoda poiché ce l’abbiamo sempre a portata di mano e la luce dello schermo offre una minima luminosità. Meglio però se installi già ora una delle tante app che permettono di utilizzare il flash della fotocamera come se fosse una torcia. E per scongiurare il pericolo che si scarichi velocemente tieni sempre carica una powerbank per il cellulare.

NUMERI D'EMERGENZA. Seconda cosa da fare per prepararsi ai blackout è quella di appuntarsi in maniera ben visibile e in un posto ben identificato i numeri utili in caso di emergenza: ospedale, vigili del fuoco e azienda distributrice di energia elettrica. Il distributore di energia elettrica è l’azienda che effettua il controllo e la manutenzione della rete, ma non corrisponde al vostro fornitore. Per conoscere chi sia il vostro distributore (reperibile 24 su 24) puoi consultare la prima pagina della bolletta: qui il numero per contattarlo è sempre indicato. Anche in questo caso lo smartphone ti può essere d'aiuto permettendoti di salvare nella rubrica i numeri utili per le emergenze. Tuttavia una copia cartacea da tenere in casa non fa certo male.

SOLUZIONI AVANZATE PER PRIVATI E AZIENDE. Ci sono poi sistemi più avanzati per alleviare i disagi di un blackout come ad esempio dotarsi di lampade di emergenza che, provviste di batterie al loro interno, sopperiscono all’assenza di energia elettrica per un periodo che può arrivare sino a otto ore. Piccoli gruppi di continuità per uso domestico o generatori a scoppio sono soluzioni utili ma costose, che vanno valutate di caso in caso sulla base delle caratteristiche della tua abitazione e degli elettrodomestici che impieghi. Ci permettiamo di ricordarti che i generatori a scoppio sono rumorosi e producono gas di scarico nocivi pertanto vanno accesi ed utilizzati soltanto all’esterno degli ambienti domestici. Queste soluzioni avanzate sono assolutamente da valutare nel caso in cui tu abbia un’impresa: un blackout improvviso potrebbe interrompere il lavoro della giornata o addirittura danneggiare gli impianti. Gruppi di continuità, stabilizzatori di tensione e lampade di emergenza sono quanto mai utili se non indispensabili per la sicurezza dei lavoratori e per la salvaguardia delle attrezzature dell’azienda.

ASSICURAZIONE. Tra le cose da fare assolutamente prima di subire il blackout c’è l’assicurazione contro i danni da eventi atmosferici. È infatti l’unico modo per essere certi di ottenere rimborsi puntuali nel caso in cui il blackout danneggi gli apparecchi elettronici collegati all’impianto al momento in cui è venuta a mancare la corrente elettrica. Ricorda: quando il danno è fatto è ormai troppo tardi per assicurarsi!
Articoli più letti
Articoli
  • Da quanto tempo non senti il tuo fornitore di luce e gas? Sei davvero convinto di pagare il prezzo concordato molto tempo fa e che non sia cambiato nulla in bolletta? Fai attenzione! I costi dell’energia sono purtroppo aumentati e in qualche modo il tuo fornitore dovrà rinnovare i prezzi che ti sta applicando. Scopri cosa può accadere.
    Gio 13.09.2018
  • Informazione ed esperienza sono utili quando si tratta di anticipare possibili rialzi dei prezzi. Oggi l’Autorità per l’Energia ha annunciato l’aumento delle tariffe tutelate di luce e gas. L’avevamo previsto, ma non c’entra la magia. Ecco come è stato possibile.

    Ven 28.09.2018
  • E’ già passato più di un mese dall’annuncio degli aumenti di luce (+6,5%) e gas (+8,2%) da parte dell'Autorità e già all’orizzonte si scorgono ulteriori rincari. Diamo qui un punto di vista alternativo per capire cos’è successo ad inizio luglio e cosa ci aspetta nei prossimi mesi.

    Gio 23.08.2018
  • Buone notizie per il nuovo anno: anche per le bollette gas arriva la prescrizione biennale per contrastare i maxi-conguagli, tutelare l’utente del servizio ed accrescere la credibilità del sistema energetico italiano.

    Lun 07.01.2019
  • Da oggi su questa pagina potrai trovare notizie, approfondimenti e curiosità sul mondo dell'energia con particolare attenzione a ciò che accade in Italia. Uno strumento utile per restare aggiornato sulle...

    Mar 07.08.2018

Abaco Energia S.r.l.

Viale IV Novembre, 78 31100 Treviso (Italia)
Tel. 0422.1833728 - Fax 0422.1833032
Email: info@abacoenergia.it
P.Iva e CF: 04913370260

Cookie Policy

© 2019 - Tutti i diritti riservati

Powered with GetFast®
Design by Minds Agency